Progetto Scuola

Ad opera di un qualificato Team di medici e psicologi nel 2011 è nato in seno all’AMMP il Progetto scuola “I nostri amici Polmoni”, progetto che si rivolge alle classi 5° delle scuole primarie con lo scopo di sensibilizzare i bambini ad un corretto stile di vita e alla prevenzione delle malattie polmonari.

Progetto Scuola: “I nostri amici Polmoni”

Il progetto si sviluppa in 3 incontri frontali ed un incontro finale dedicato alla restituzione di quanto appreso e costruito da parte dei ragazzi a tutti i genitori. Il progetto prevede anche un incontro di sostegno alla genitorialità, rivolto esclusivamente ai genitori delle classi coinvolte per accompagnarli e sostenerli nell’affrontare tematiche importanti e delicate con i loro figli.

L’intento che ci muove è quello di creare, agendo sulle nuove generazioni, una “cultura delle prevenzione” ovvero la consapevolezza e l’idea che è necessario occuparsi e prendersi cura della propria salute sin da subito e ad ogni età e che questa “cura di sè” deve diventare un gesto quotidiano.

Al Progetto hanno aderito negli ultimi anni le classi 5° delle Provincie di Forlì, Ravenna, Lugo e Cervia, permettendo di formare centinaia di studenti ogni anno. Tra i diversi obiettivi di AMMP c’è quello di continuare a sostenere e fare crescere questo progetto che negli anni ha ricevuto diversi riconoscimenti tra cui il Patrocinio del Comune di Forlì e quello dell’Ufficio Scolastico Regionale.

I numeri del Progetto

TOTALE SCUOLE PRIMARIE: 14

TOTALE CLASSI QUINTE: 72

TOTALE BAMBINI:1.580

PATROCINIO UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE: dal 2015

Obiettivi specifici del Progetto sono:

  • Conoscenza dell’apparato respiratorio e del suo funzionamento
  • Presa di coscienza della sua influenza sul nostro benessere psico-fisico
  • Consapevolezza dell’importanza di trattare con rispetto i polmoni e l’organismo tutto
  • Conoscenza di come prenderci cura dei polmoni e delle nostra salute
  • Conoscenza dei modi per avere un sano stile di vita, promotore della salute polmonare e della salute generale
  • Conoscenza del funzionamento e dei rischi legati alla dipendenza da tabacco

Attraverso questo progetto AMMP intende investire sul nostro futuro supportando le insegnanti a fare crescere nelle scuole primarie l’attenzione ad una migliore qualità di vita ed in particolare al nostro stile di vita. I nostri polmoni sono gli amici che ci permettono ogni giorno di ridere, correre, giocare, lavorare e divertirci insieme alle persone che ci stanno vicine.

Aiutaci anche TU a sostenere e divulgare il progetto

Se vuoi maggiori informazioni contatta la Responsabile Dott.ssa Valentina Greco vale.greco88@gmail.com

UN REGALO X AMMP sono gli splendidi disegni che i ragazzi di ogni classe hanno disegnato e regalato a noi.

Progetto Supporto pazienti (webinar psicologo/webinar nutrizione)

AMMP ogni anno dedica una giornata all’incontro tra medici, pazienti, parenti e volontari per parlare insieme delle problematiche di vita che ogni giorno i pazienti e le loro famiglie affrontano, un momento di condivisione che cresce ogni anno.

Progetto “Diamoci Respiro”

vuole offrirsi come spazio di incontro e di ascolto per “dare respiro” a genitori, insegnanti e bambini, attraverso la programmazione di webinar gratuito in cui verranno affrontate, insieme a due psicologhe, tematiche attuali ed urgenti: un’opportunità di confronto e di supporto relativamente a difficoltà emotive e non solo di questo particolare momento, per informazioni diamocirespiro@ammpforlung.it oppure il numero 349.1353618

Progetto “Nutrizione”

vuole offrirsi come momento di supporto e risposta ai bisogni dei pazienti in merito al cibo, che soprattutto durante cure invasise può diventare un momento complicato della giornata. La Dott.ssa Daniela Biserni guida gli incontri permettendoci di affrontare ogni aspetto del cibo

Progetto “in Rete”

in collaborazione con Unione Trapiantati Padova e Un Respiro di Speranza. Il Sogno di Emanuela di Pistoia si stanno sviluppando progetti dedicati al supporto psicologico e alla ginnastica respiratoria.

Inoltre AMMP ha deciso di donare alla pneumologia di Forlì uno spirometro di ultima generazione.

Progetto “un respiro in musica”

Il progetto “un respiro in musica” nasce per proseguire l’impegno sul territorio forlivese di AMMP ODV attraverso il progetto Sharing Breath www.sharingbreath.com e grazie all’incontro con realtà locali dedicate alla crescita musicale dei giovani. Quale miglior modo di utilizzare un Respiro, se non trasformarlo in music. Il progetto vuole con queste premesse raccogliere fondi per sostenere la Ricerca la Ricerca Scientifica e supportare i pazienti ed i loro familiari in modo concreto e dall’altro sensibilizzare ed educare i giovani all’importanza di un Respiro e della prevenzione. Crediamo in questo progetto, un percorso che vuole condividere l’importanza dii un respiro attraverso la musica, insieme alla collaborazione di realtà musicali della nostra città. Un percorso che coinvolge un pubblico più giovane, che vorremmo portare a far comprendere l’importanza della prevenzione, della conoscenza e della ricerca, perché diventino parte attiva e di supporto .. per un futuro migliore! Inoltre, la musica dà alla persona malata la possibilità di esprimere e percepire le proprie emozioni, di mostrare o comunicare i propri sentimenti o stati d’animo attraverso il linguaggio non-verbale. Vuole essere questo progetto anche di supporto ai pazienti!! Questo percorso partirà l’11 aprile 2022 presso la Fabbrica delle Candele e seguirà nei mesi successivi, maggio, giugno e luglio, e si unirà il 9/10 settembre al progetto “Sharingh Breath 2022 – Forlì Capitale Italiana del Respiro” per condividere insieme un minuto di Respiro.

Progetto Sharing Breath

Sharing Breath www.sharingbreath.com nasce nel 2019 con l’intento di essere promotore di progetti a scopo sociale dedicati a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di un Respiro ed ha così portato alla creazione degli eventi Giornata del Respiro e No(t)te di Respiri all’interno del quale ha preso vita per la prima volta nel 2019 #BreatheTogether un minuto di respiro dedicato a tutti i pazienti affetti da patologie polmonari e che per l’anno 2021 si pone l’obiettivo di istituire la Giornata Mondiale del Respiro.

Il Respiro è vita, il Respiro è condivisione

Il Respiro è quel gesto naturale e semplice che ognuno di noi dà per scontato fin da quando nasciamo, così semplice da passare inosservato fino al momento in cui, purtroppo, il Respiro inizia a mancare. Purtroppo solo in quel momento ci rendiamo conto dell’importanza che quel piccolo, automatico, insospettabile atto ha per la nostra vita quotidiana.

Ogni anno oltre 100.000 persone si ammalano di patologie rare che colpiscono l’apparato respiratorio, rubando loro ogni giorno, per sempre, Respiri. Queste patologie a causa delle loro “rarità” non possiedono cure definitive e quindi costringono il paziente a lottare contro una diagnosi infausta, con una aspettativa di vita media di 3-5 anni. Solo il trapianto polmonare a oggi può rappresentare per loro una speranza.

L’anno 2020 ha costretto il mondo intero a riflettere sull’importanza di un Respiro a causa del virus SARS-COV-2 che attraverso gravi problemi alle vie respiratori ha fatto conoscere a troppe persone il dolore della scomparsa dei nostri cari.

Proprio per questo motivo abbiamo deciso di non fermarci e di proseguire con ancora più forza e impegno nel nostro intento di sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza di un Respiro che mai deve essere dato per scontato.

Un progetto che unisce pazienti, ragazzi, bambini e cittadini per parlare di Respiro, della sua importanza per la vita di ogni giorno, di prevenzione per prenderci cura dei nostri polmoni L’evento ideato da Luca Bollini, Luca Coralli, Matteo Buccioli con la collaborazione del maestro Marco Sabiu e organizzato da AMMP O.D.V. di Forlì, Unione Trapiantati Polmone di Padova e Un Soffio di Speranza. Il Sogno di Emanuela di Pistoia. La manifestazione ha ricevuto il plauso del Presidente del Consiglio dei Ministri attraverso lettera cartacea e il Patrocinio del Comune di Forlì, della Regione Emilia-Romagna, della European Lung Founfdation, di EURODIS, FIMARP, EU-IPFF, OMAR, AIPO e tanti altri oltre al sostegno di molte associazioni italiane che hanno reso questo evento di carattere nazionale e non solo.